5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 5.00

Un'incredibile esibizione per tutti i fan di Björk, basata sulla realtà virtuale alla base di progetti ed opere multimediali ideati dalla famosissima artista islandese. Fino al 23 ottobre 2016 alla Somerset House di Londra.

Björk Digital

Photo by Nick Knight. Typography by MMParis. Image via: Somerset House

Nell'incantevole scenario della Somerset House i curatori presentano l'anteprima europea di Björk Digital, la mostra di opere digitali e video multimediali, frutto della collaborazione di Björk, con alcuni dei migliori artisti visivi e programmatori in tutto il mondo: l'esibizione è organizzata in concomitanza con una performance speciale della cantante islandese alla Royal Albert Hall.



Björk Guðmundsdóttir, meglio nota come Björk (Reykjavík, 21 novembre 1965), è una cantautrice, compositrice, produttrice discografica, attrice e attivista islandese, nota per il suo particolare abbigliamento di scena, per gli originali e discussi video musicali e per la vibrante personalità. È divenuta celebre per la sua unica espressività vocale e per lo stile musicale largamente eclettico, comprendente differenti generi come alternative rock, jazz, elettronica, musica classica, trip hop, musica sperimentale e d'avanguardia. In realtà, il 'sound' di Björk sfugge alle classificazioni: è una miscela di battiti cupi e tastiere elettroniche, campionature e sinfonie d'archi, su cui si innesta una voce unica, capace di passare da urla sfrenate e rantoli agonizzanti a gorgheggi sensuali. Björk ha costantemente sfidato lo status quo generale, le convenzioni e le regole, spingendosi sempre oltre i confini di ciò che è permesso e possibile, nella musica così come nell'arte e nella tecnologia. Questa mostra invita i visitatori a entrare in contatto con i suoi lavori e le sue idee attraverso le più recenti tecnologie legate alla realtà virtuale (VR) che, secondo Björk, rappresenta un modo unico per connettersi con il pubblico.

Gli spettatori sono coinvolti in una sorta di esperienza teatrale privata in cui possono visualizzare, ascoltare e partecipare ad alcuni progetti multimediali e virtuali cui Bjork ha lavorato. Tra questi, segnaliamo 'Black Lake', una rivoluzionaria e coinvolgente pellicola di Björk commissionata dal Museum of Modern Art di New York: nel corso di questa performance il pubblico è letteralmente circondato da bellissime immagini panoramiche e avvolto da un potentissimo sistema audio, studiato su misura per la circostanza, che produce suoni provenienti da ogni angolo della sala. Girato sui bellissimi e desolati altopiani islandesi, il lavoro è stato diretto dal regista di Los Angeles Andrew Thomas Huang. Huang, lo stesso che ha collaborato con Björk per Stonemilker, un progetto (basato sulla realtà virtuale) che trasporta lo spettatore in una performance privata in cui viene riprodotto il primo brano del famosissimo album d Björk, 'Vulnicura'. Girato in un luogo sperduto, su una spiaggia islandese spazzata dal vento e visualizzabile a 360 gradi in VR, lo spettatore proverà l'esperienza unica di un recital one-to-one.

Nel video di Mouthmantra (realizzato in collaborazione con il regista Jesse Kanda) possiamo addirittura entrare virtualmente nella bocca di Björk mentre canta un brano e mentre i suoi denti e la lingua si contorcono assumendo una vita propria; in Notget (VR), invece, diretto da Warren Du Preez e Nick Thornton Jones, grazie alle meravigliose maschere create da James Merry, Björk assume le sembianze di un'enorme falena.

Nella mostra saranno esposte e potranno essere ascoltate opere e brani inediti della cantante. E' previsto anche uno spazio educativo interattivo che mette in mostra le applicazioni innovative e gli strumenti musicali fatti su misura grazie a Biophilia, una App creata da Björk stessa che esplora le interazioni e le connessioni esistenti tra musica, natura e tecnologia. Nelle sale espositive sarà proiettato inoltre un video che ripropone l'ampio lavoro e le tappe principali della straordinaria carriera di Björk che, in oltre 24 anni, ha collaborato con alcuni dei registi più noti al mondo, tra cui Spike Jonze, Michel Gondry, Nick Knight e Stephane Sedanaoui.

Björk Digital

Image via: Somerset House

Björk Digital

Fino al 23 ottobre 2016

Aperta tutti i giorni, dalle 10:00 alle 18:00
Giovedì e Venerdì fino alle 21.00

Biglietto adulti £ 15.00

SOMERSET HOUSE

Strand
WC2R 1LA London

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto