3.5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 3.50

Al Jewish Museum di Londra l'attesissima mostra che indaga i rapporti tra la grande star internazionale Amy Winehouse e la sua famiglia. Fino al 25 Settembre 2017.

Mostra Amy Winehouse

Pegasus Love Is A Losing Game - Credit: Jewish Museum London

Amy Winehouse: A Family Portrait offre un ritratto dell'artista profondamente diverso rispetto a quello che tutti conosciamo attraverso i mass media, la televisione, i giornali e le interviste ufficiali. Una mostra delicata e commovente che ci fa scoprire e riscoprire un'immagine reale ed intima della donna che si celava dietro la musica, al di là del clamore e del gossip.



Amy Jade Winehouse (1983 – 2011) è stata non solo una bravissima e nota cantautrice britannica ma anche una stilista, produttrice discografica e una brava chitarrista. Ha debuttato nel mondo della musica pubblicando, nel 2003 l'album di debutto Frank, che riscosse un buon riscontro di pubblico e critica. Il vero successo arrivò però nel 2007 con l'uscita del secondo album Back to Black che, trainato da singoli come Rehab, Love is a Losing Game e l'omonima traccia Back to Black, ha scalato le classifiche mondiali, ottenendo un successo planetario che l'ha portata alla vittoria di ben cinque Grammy Award.

Un'artista poliedrica, dal carattere problematico e a volte scontroso che ha fatto spesso parlare di sé per gravi problemi legati a droga, alcol e disordini alimentari e che l'hanno portata a ritardare la realizzazione del suo terzo album fino alla prematura morte, avvenuta nella sua casa, a Londra, nel 2011. Insieme a Duffy e Adele era considerata una delle esponenti della nuova generazione del soul bianco della quale è ritenuta la precorritrice.

Amy stage passes
Amy Winehouse by Bambi, Bayham Street, Camden (c) Jewish Museum London
Atmosphere by Pegasus, 2013 (c) Jewish Museum London
A young Amy outside her Nan’s flat in Southgate Photographer unknown c The Winehouse Family
Credit PHOTOGRAPH BY MARK OKOH, CAMERA PRESS LONDON - invitation-leaflet-website-PR
Installation shot dress by Luella Bartley worn by Amy at Glastonbury 2008 c Jewish Museum London
Installation_shot_Amy_Winehouse_credit_Jon_Holloway
Kris & Amara - Mural 1
Mr Cenz, Lidlington Place
Philth, Miller Street

I curatori della mostra ci fanno conoscere un'immagine più veritiera e autentica di Amy Winehouse grazie a numerosi suoi effetti personali, oggetti preziosi, fotografie di famiglia, testi, diari e abiti alla moda, mai esposti precedentemente. I reperti in mostra riflettono l'amore di Amy per la sua famiglia, gli amici, Londra e la musica. La mostra, co-curata dal fratello della cantate, Alex Winehouse, e dalla moglie Riva, ritorna a Londra (più ricca e completa) dopo un tour mondiale di circa tre anni che ha toccato importanti città come Tel Aviv e San Francisco.

L'esibizione quest'anno è accompagnata e completata da un nuovo percorso d'arte di strada, 'Amy-Themed street art trail' ubicato nella Welcome Gallery, progettato e allestito dal noto artista di strada Pegasus.

Amy Winehouse: A Family Portrait

Fino al 24 settembre 2017

Aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00 (Venerdì fino alle 14.00)

Biglietto adulti £ 8.50

Jewish Museum London

Raymond Burton House
129-131 Albert Street, London NW1 7NB

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto