1 1 1 1 1 Rating 5.00

Un evento imperdibile di grande attualità che esplora il rapporto tra l'essere umano e l'Intelligenza Artificiale. Alla Barbican Art Gallery dal 16 Maggio al 29 Agosto 2019.

Mostra AI: More than Human

AI: More Than Human Co(AI)xistence, Justine Emard 2017, video installation, 12' with Mirai Moriyama & Alter (developed by Ishiguro lab, Osaka University and Ikegami Lab, Tokyo University) © Justine Emard / Adagp, Paris 2018

La mostra AI: More than Human, curata dal Barbican International Enterprises in collaborazione con il Groninger Forum, è parte della stagione artistica Life Rewired, organizzata dal Barbican nel 2019 per tentare di comprendere il significato e la vita degli esseri umani in un mondo in cui ormai la tecnologia controlla e definisce ogni aspetto delle nostre esistenze.

L'intento dei curatori è quello di esplorare gli sviluppi creativi e scientifici dell'Intelligenza Artificiale (AI), dimostrando il suo potenziale di rivoluzionare le nostre vite. Una ricerca senza precedenti sugli sviluppi creativi e scientifici nell'intelligenza artificiale, incentrata in particolar modo sull'evoluzione della relazione tra uomo e tecnologia. La mostra racconta la storia della rapida evoluzione dell'Intelligenza Artificiale, dalle sue antichissime radici nello shintoismo giapponese e dai primi esperimenti nel campo dell'informatica di Ada Lovelace e Charles Babbage, passando per i cruciali progressi evolutivi degli anni '40 fino ad arrivare ai giorni nostri: il tutto per dimostrare che il sogno millenario di creare un'Intelligenza Artificiale oggi sia diventato realtà .

Mostra Intelligenza artificiale Londra

AI: More Than Human. Kreyon City. Sony Computer Science Laboratories

Mostra Barbican Londra

AI: More Than Human AlphaGo vs Lee Sodol © AlphaGo Movie

Ai visitatori la possibilità di interagire direttamente con i vari reperti, gli oggetti esposti e le installazioni artistiche grazie ad avanzate tecniche di comunicazione, media digitali, computer di ultima generazione e video con cui sperimentare in prima persona le infinite capacità dell'AI, analizzando l'argomento da più punti di vista.

La mostra è suddivisa in quattro sezioni che esaminano altrettanti aspetti dell'Intelligenza Artificiale:

  1. The Dream of AI. Questa parte illustra il desiderio umano di riportare in vita l'inanimato sin dai tempi antichi, dalle tradizioni religiose dello shintoismo e dell'ebraismo fino alla mistica scienza dell'alchimia.
  2. Mind Machines. Qui si spiega come l'AI si sia sviluppata nel corso dei secoli: dai primi ricercatori che hanno cercato di convertire il pensiero razionale in un codice, alla creazione della prima rete neurale negli anni '40, che tentò di copiare i processi evolutivi del cervello.
  3. Data Worlds. Questa sezione dell mostra esamina la capacità dell'AI di ottimizzare la rete commerciale mondiale, di cambiare la società e migliorare la nostra vita personale.
  4. Endless Evolution. La parte finale guarda al futuro del nostro mondo prevedendo la creazione di una nuova specie e riflettendo sulle leggi della 'natura'e su come le forme artificiali di vita siano in grado di adattarsi ad esse.

AI: More than Human

Dal 16 maggio al 29 agosto 2019

Apertura tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00
(Giovedì e Venerdì fino alle 21.00)

Biglietto adulti £ 16.00

BARBICAN Art Gallery

Silk St, London EC2Y 8DS

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto