5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 5.00

Le rappresentazioni e le vedute di guerra più inusuali e complesse, viste dalle truppe britanniche stanziate in Afghanistan, esposte in questa interessante mostra che racconta gli eventi bellici così come visti e valutati dai soldati, dai politici e dall'opinione pubblica in generale. All'Imperial War Museum di Londra, fino al 26 Novembre 2017.

Mostra Afghanistan: Reflections on Helmand

© Crown Copyright: IWM - Soldiers from the Worcestershire and Sherwood Foresters Regiment on patrol in Kabul, March 2005

Le forze britanniche sono state inviate in Afghanistan nell'ottobre 2001, e sono rimaste nel paese come parte di una forza internazionale con il compito di aiutare il nuovo governo nel mantenere la sicurezza. Ma nell'estate del 2006 i contingenti militari sono stati dispiegati nella provincia di Helmand. Il piano iniziale mirava a creare un ambiente sicuro nel centro della provincia per garantire la sicurezza nella realizzazione dei progetti di sviluppo. Tuttavia, subito dopo il loro arrivo, le truppe britanniche furono coinvolte nella lotta difficile e pericolosa contro i talebani nel nord della provincia di Helmand: circa 9.000 soldati (tra cui marines, aviatori e marinai) furono impiegati per questa complessa e delicata operazione.



Divenuti la seconda forza militare dell'area per grandezza dopo gli Stati Uniti, circa 500 soldati britannici sono stati inviati in rinforzo nel 2009, portando il totale di uomini impiegati nell'area a 9.500. Proprio in questo sito per un periodo di tempo ha servito come elicotterista anche il principe Harry. Nel dicembre del 2012 il primo ministro David Cameron annunciò che nel corso del 2013 sarebbero stati ritirati dall'Afghanistan 3.800 uomini, portando il numero degli impiegati a 5.200. Le operazioni di combattimento si sono concluse nel 2014.

Afghanistan: Reflections on Helmand

© IWM (WS 1526) Camp Bastion Joint Operating Base sign from the main gate entrance. This logistics base for British troops in Helmand Province was the largest operational UK military base to be built since the Second World War. Work began in late 2005 and was completed in early 2006. The base continued to expand and by 2012, the entire Bastion complex - encompassing separate American and Afghan camps - accommodated 28,000 people and covered 35 square kilometres.

La mostra parte dall'arrivo delle truppe britanniche nella provincia di Helmand, in Afghanistan, nel 2006 e mette in evidenza le motivazioni che hanno portato alla decisione di scendere in campo, le modalità dei combattimenti, l'escalation del conflitto, e l'impatto che questo periodo ha avuto sulle truppe e sull'opinione pubblica in patria. I curatori hanno selezionato alcuni reperti di recente acquisizione da parte del museo, mai esposti in precedenza: oggetti, armi, fotografie, video e interviste audio, tutti riferibili alla missione britannica in Afghanistan.

Un'analisi attente a precisa sulla missione e sulle sue conseguenze.

Afghanistan: Reflections on Helmand

Fino al 26 novembre 2017

Aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00
(ultimo ingresso alle 17.30)

Ingresso gratuito

IWM London

Lambeth Road
London SE1 6HZ

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto