1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Principe William e Kate MiddletonL'annuncio del fidanzamento tra il principe William (secondo in linea per il trono) e Miss Catherine Middleton, sua girlfriend da otto anni, ha fatto il giro del mondo e non poteva essere diversamente vista la costante attenzione dei media sulla famiglia reale britannica.

Il Regno Unito si prepara così a vivere una nuova favola di principi e principesse dopo il fallimento dell'ultimo matrimonio reale, quello tra il principe Carlo e lady Diana Spencer, celebrato trent'anni fa e che finì come si sa con il divorzio.



{youtubejw}wN6vdOHplOM{/youtubejw}

L'anello di fidanzamento con zaffiro ovale blu circondato da diamanti che William ha messo al dito della bella Kate fu di lady Diana, la mamma di William. Dopo la terribile disgrazia l'anello andò all'altro figlio di Lady D, il principe Harry, che è stato felicissimo di donarlo alla futura moglie del fratello.

Il matrimonio si annuncia già come un enorme successo mediatico che potrebbe superare le nozze da favola fra Carlo e Diana. I preparativi sono partiti e terranno occupati i futuri sposi fino al giorno della cerimonia, prevista per la primavera-estate 2011 a Westminster Abbey, la stessa chiesa in cui si celebrarono il matrimonio di Elisabetta con Filippo e il funerale di lady Diana.

Le nozze costeranno parecchio: solo per la sicurezza si parla di oltre di 80 milioni di sterline. Si teme che la coppia possa diventare bersaglio di terroristi o di qualche squilibrato e le autorità hanno iniziato a pianificare l'intero evento predisponendo un imponente servizio di sicurezza con l'impiego di migliaia di poliziotti.

Se è vero che il matrimonio tra il principe William e Kate Middleton costerà molto, è anche vero che tra gadget e presenze turistiche l'evento farà guadagnare parecchio all'industria britannica.

C'è da scommettere che questa coppia giovane, bella e spontanea farà innamorare mezzo mondo e i sudditi della famiglia reale inglese preferiranno William e Kate a Carlo e Camilla, destinati a salire sul trono alla fine del regno di Elisabetta II.


Vedi anche: