5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 5.00

Commedia in due atti scritta da due autrici italiane, Stefania Montesolaro e Silvia Di Marco. Al The Hen and Chickens di Londra, dal 28 novembre al 9 dicembre.

The Wily Widow

Di forte impronta Goldoniana (ispirata a La Vedova Scaltra di Goldoni - presentata per la prima volta a Venezia nel 1748), The Wily Widow è una commedia dal sapore antico, anche se ambientata ai giorni nostri, più precisamente nel 2002, quando le monete europee si sono unificate nell'Euro. L'idea è venuta a Stefania Montesolaro (che interpreterà la protagonista nella commedia) ed è nata dal desiderio di far conoscere un modo di far teatro molto Goldoniano. The Wily Widow potrebbe essere stata scritta da Goldoni stesso, se fosse un nostro contemporaneo. I caratteri sono cinque e sono la rappresentazione in chiave moderna dei caratteri tipici della commedia dell'arte, con le loro piccole meschinità, i loro desideri inespressi, le loro voglie e ambizioni. É una storia che racconta come sono fatti gli essere umani che sono, appunto, molto umani. Cosa succede? Ecco a grandi line la trama.... ma non tutta:

Donna Ilaria Guerini torna a Venezia dopo un'assenza di 30 anni. Tutto è cambiato. Il suo nobile palazzo crolla a pezzi, le tasse la attanagliano e Ilaria è alle strette. A farle compagnia nel fatiscente palazzo sono Teresa, vecchia e saggia governante di casa da tempi immemorabili, e Andrea, un giovane fac totum, aspirante attore, che è lì per raccimolare abbastanza per cambiar vita e andarsene alla svelta. Mancano i soldi, ma non le idee. Ilaria, Teresa e Andrea sistemano 2 stanze (quelle con i soffitti affrescati) e aprono un Bed & Breakfast di lusso. I due primi clienti non sono chi dicono di essere, vogliono cose diverse da quello che raccontano e, cosa non nuova, cercano di approfittare di una donna sola. Ilaria ha passato i 50 anni, come le autrici della play, e come molti cinquantenni è giovane dentro, non accetta di soccombere agli eventi, non vuole farsi raggirare da due impostori e dovrà trovare qualche espediente. Ce la farà, ma dirvi come vi toglierebbe il gusto di scoprirlo da soli, andando a vedere la play. Il finale è comunque positivo e certamente vi farà sorridere dall'inizio alla fine. Questa è una play piena di sorprese inaspettate ed ha uno charme particolare che rimarrà dentro per un pò.



La commedia è stata scritta da Stefania Montesolaro e Silvia Di Marco in un inglese semplice e The Wily Widow è la loro prima commedia.

Stefania Montesolaro ha compiuto i 50 anni da 10 anni, e qualche anno fa ha deciso di dedicarsi totalmente all'attività di attrice. Recita a teatro quando può e davanti allo schermo quando glielo chiedono, ma soprattutto ha scoperto che scrivere le piace molto. Venendo da un passato di arredatrice, property consultant e psicoterapeuta, Montesolaro ha fatto un salto in una nuova direzione e ne sembra soddisfatta.

Silvia Di Marco ha scritto un bellissimo libro - La Miniaturista - (2011 Fazi Editore) ambientato a Venezia, nella prima metà del Settecendo. Silvia Mazzola (Di Marco è il suo nome de plume) è storica dell'arte da sempre, madre di due figlie e ama scrivere sulla nostra splendida città lagunare.

Il teatro: The Hen and Chickens a Islington è un tipico Pub inglese. Appena rimodernato, ma non troppo, è piccolo e cosy e ospita al piano superiore un piccolo auditorium, di 60 posti, comodi. Lo spettacolo va in scena dal 28 novembre al 9 dicembre, dal martedì al venerdì alle 19.30, il sabato alle 14.30 e poi ancora alle 19.30.

Link per acquistare I biglietti: www.unrestrictedview.co.uk/the-wily-widow

THE WILY WIDOW

28 novembre - 9 dicembre 2017

The Hen and Chickens Theatre

109 St Paul's Rd
London N1 2NA