contentmap_module
4.875 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 4.88

Il museo tematico, dedicato alla città di Londra, si incarica di riflettere e presentare al pubblico i valori della città: la grande diversità storica, architettonica ed etnica della metropoli, e la sua immensa energia creatrice. La sua missione è quella di essere non solo un museo “di Londra”, ma anche “per Londra”, agendo come fonte di ispirazione, per i londinesi e per i turisti.

Museo di Londra

Inaugurato il 2 dicembre 1976 dalla Regina Elisabetta II, oggi ha due sedi, una ai confini della City, a London Wall, e una nei Docklands.

Le collezioni e le gallerie permanenti raccontano la storia della fondazione e dello sviluppo di Londra nell'arco di centinaia di migliaia di anni: dagli insediamenti preistorici nella valle del Tamigi, alla fondazione della Londra romana, Londinium, da parte delle armate dell'Impero, fino alla metropoli moderna.

In che modo Londra è diventata un luogo così particolare e straordinario? Chi erano i londinesi che hanno vissuto qui nel passato, e come vivevano? Che cosa riserva il futuro a questa grande metropoli? Il museo cerca di rispondere a queste domande, e di raccontare la storia assolutamente peculiare e affascinante della città.

La collezione

Oggi il museo possiede circa un milione di oggetti, più circa sei milioni di reperti archeologici ritrovati nel corso degli scavi effettuati negli ultimi decenni, a mano a mano che la città si è espansa e trasformata. Tutta la storia delle popolazioni che hanno vissuto nell'area metropolitana di Londra è rappresentata attraverso questi oggetti: si va dal “bikini” indossato da un'atleta romana, alla valigia con cui un immigrato cipriota arrivò a Londra come rifugiato. Le collezioni continuano a crescere a mano a mano che gli scavi archeologici rivelano nuove scoperte, e che il museo raccoglie oggetti che rappresentano la vita a Londra ai nostri giorni. Vi sono poi quadri e fotografie, che documentano ogni fase della storia di Londra.

La sezione del museo di Londra nei Docklands, a West India Quay, ospitata in un magazzino ristrutturato vecchio di 200 anni, documenta la storia della parte orientale di Londra, dai tempi dei Romani fino alla rigenerazione dei bacini del porto e alla loro trasformazione in area residenziale. Vi si trovano ossa di balena, maschere antigas della Seconda Guerra Mondiale, e una galleria permanente dedicata alla storia della schiavitù fino alla sua abolizione.

Mostre

Il Museo di Londra e il Museo di Londra Docklands ospitano mostre tematiche a pagamento. Per saperne di più visitate il sito

museum-of-london-2
museum-of-london-4
museum-of-london-5
museum-of-london-6
museum-of-london-7
city-1
city-3
city-4
liverpool-street
st-paul-millennium

Cosa vedere

Museo di Londra - City

Londra prima di Londra

La galleria esplora la preistoria di Londra, quando la città era una tundra abitata da diverse specie di animali che convivevano con gruppi umani sparsi di cacciatori-raccoglitori. Oltre a selci scheggiate vi si possono ammirare la mandibola di un mammut e le sue orme impresse sul fango della riva del Tamigi.

La galleria romana
Una collezione di oggetti e reperti archeologici risalenti all’epoca in cui Londra era il porto commerciale più grande della provincia romana della Britannia viene ospitata in una sezione dedicata che comprende anche ricostruzioni in scala dei magazzini del porto, e ricostruzioni a grandezza naturale di ambienti delle case romane di Londra.

World City

Dagli anni Cinquanta ai nostri giorni, in questa sezione del museo è possibile ammirare un vestito firmato da Mary Quant, un gioiello di Tatty Devine, una collezione di stupende foto in bianco e nero di Henry Grant che documentano l’evoluzione di Londra dopo la Seconda Guerra Mondiale, e una curiosa collezione di badges dagli anni Sessanta agli anni Novanta.

Museo di Londra Docklands

Sailortown

Una ricostruzione a grandezza naturale delle stradine buie e serpeggianti di Wapping com’erano nell’Ottocento. I residenti si dedicavano ad assistere i marinai di ogni nazionalità che sbarcavano a Londra. La galleria ricostruisce l’atmosfera dell’area, descritta come “al tempo stesso sordida e pittoresca”. Vedi il sito per saperne di più

Mudlark, la galleria per i bambini

Una zona di gioco interattiva per bambini di ogni età. Divisa in aree differenti, offre ai bambini e ai loro genitori la possibilità di giocare insieme e al tempo stesso scoprire la storia del porto di Londra, del Tamigi e delle persone che ci vivevano.

big-ben
houses-of-parliament-1
houses-of-parliament-easr-tamigi-night
houses-of-parliament-night
houses-of-parliament-west-tamigi
contentmap_plugin

Cosa vedere vicino al Museo di Londra