5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 5.00

Un appuntamento annuale imperdibile alla National Portrait Gallery per tutti gli appassionati di Fotografia e Ritrattistica. Fino al 26 Febbraio 2017.

The Taylor Wessing Photographic Portrait Prize 2016

L'opera di Claudio Rasano, vincitore del premio Taylor Wessing di quest'anno

La mostra, giunta ormai alla sua 12a edizione, è allestita nel prestigioso contesto della National Portrait Gallery dove è possibile ammirare bellissimi ritratti fotografici. Si tratta infatti della più grande ed importante competizione mondiale (nel suo genere) aperta a tutti, professionisti e dilettanti, che celebra e promuove il meglio del ritratto fotografico contemporaneo con artisti che provengono da tutti gli angoli del mondo. Una vetrina prestigiosa per giovani fotografi talentuosi, dilettanti e professionisti affermati: il concorso mette in mostra una vasta gamma di immagini che rappresentano stati d'animo, personalità, pose differenti e raccontano le storie tristi, struggenti, gioiose e affascinanti che si celano dietro la realizzazione delle opere, sia che si tratti di ritratti formali e ufficiali piuttosto che di scatti che ritraggono momenti più spontanei e intimi con amici e familiari.



Le immagini selezionate, molte delle quali in mostra per la prima volta, esplorano i diversi approcci fotografici con cui gli artisti lavorano e si misurano nella realizzazione del ritratto fotografico: da quelli tradizionali e classici a quelli più contemporanei e attuali. Ogni anno viene eletta una giuria indipendente di giudici esperti che premia i migliori scatti fotografici, selezionati su oltre 10.000 immagini realizzate da fotografi provenienti da 95 paesi di tutto il mondo, scelti in base alla composizione artistica, all'innovazione tecnica e all'interpretazione realistica del ritratto. Sono state selezionate le migliori cinquantotto opere e tra queste è stato scelto il primo premio (che si aggiudica un assegno di 15.000 sterline) che quest'anno  è andato al fotografo svizzero Claudio Rasano (Basilea, 1970) grazie ad un bellissimo ritratto di un giovane studente in uniforme, tratto dalla serie 'Similar Uniforms We Refuse to Compare', nella quale ha catturato immagini di studenti delle scuole superiori di Johannesburg in Sud Africa.

Frances by Josh Redman © Josh Redman
Tilly and Itty Beitar Illit, from the series Bei Mir Bistu Shein, by Kovi Konowiecki © Kovi Konowiecki
Katlehong Matsenen 2016 from the series Similar Uniforms: We Refuse to Compare by Claudio Rasano © Claudio Rasano
Shimi Beitar Illit, from the series Bei Mir Bistu Shein, by Kovi Konowiecki © Kovi Konowiecki
Thea+Maxwell from the series Surfland by Joni Sternbach © Joni Sternbach

Le immagini sono esposte su eleganti pannelli fotografici retro-illuminati che creano un effetto ottico unico ed avvincente simile a una proiezione cinematografica. Ogni immagine in mostra è accompagnata da una didascalia che racconta e illustra la storia, i dettagli tecnici ed artistici dello scatto, oltre a fornire notizie ed informazioni sul fotografo.

The Taylor Wessing
Photographic Portrait Prize 2016

Fino al 26 Febbraio 2017

Aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00
(Giovedi e Venerdì fino alle 21.00)

Biglietto adulti £6.00

National Portrait Gallery

St. Martin's Place,
London WC2H 0HE

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto