5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 5.00

Alla Barbican Art Gallery (City of London) è attualmente in corso, fino all'8 Gennaio 2017 un'originale mostra-installazione, intitolata The Gulch, ideata, progettata ed allestita da Bedwyr Williams.

Bedwyr Williams

Bedwyr Williams Still from Flexure, 2016. Courtesy the artist

Bedwyr Williams è un artista gallese che lavora quasi prevalentemente con la performance e con l'installazione. Impiegando in entrambe una criticità impegnata e uno humour surrealista, l'artista esplora i temi contemporanei dell'identità, della collocazione e della cultura, sviluppando spesso il lavoro a partire dalla sua stessa esperienza autobiografica.



Per il nuovo incarico in questo prestigioso spazio espositivo, l'eclettico e geniale artista, alla sua prima mostra personale in uno spazio pubblico a Londra, presenta un ambizioso programma combinato al cui interno, sullo sfondo di insolite installazioni artistiche e teatrali, si susseguono scene surreali, coreografie di danza, dialoghi e performance artistiche. La Curve Gallery, lunga ben 90 metri, diventa il percorso preferenziale di un lungo viaggio, intrigante e coinvolgente, che evoca visioni fantastiche e trame immaginarie: all'improvviso i visitatori si trovano di fronte a un ipnotista depresso, a una capra che parla o a un paio di scarpe da corsa che cantano. Williams sovverte tutte le aspettative della narrazione convenzionale con la creazione di una serie di colpi di scena fisici e metaforici, invitando il pubblico a mettere in scena le proprie performance. The Gulch porta i visitatori in uno spazio irreale, avvolgente, che ben si adatta alla natura sinuosa dello spazio espositivo, per creare scene concepite per disorientare lo spettatore: in questo viaggio surreale, nel corso della navigazione da una scena all'altra, i visitatori incontreranno vari protagonisti, scene complesse e performance teatrali apparentemente non collegate tra loro ma che in realtà sono frutto di un intricato ed eclettico percorso creativo.

Lo stile sovversivo, accattivante e geniale di Williams è ben noto al pubblico internazionale grazie ad alcuni suoi lavori precedenti: tra questi ricordiamo il padiglione realizzato per il Galles alla Biennale di Venezia nel 2013 o l'opera The Starry Messenger (2013): si tratta di un'installazione video che documenta i singhiozzi occasionali di un astronomo dilettante.

Le sue opere si avvalgono di una vasta gamma di supporti: performance, dialoghi teatrali, scultura, pittura e video; spesso Williams attinge dalle banalità della propria vita per la produzione di installazioni di grande impatto emotivo. I racconti di Williams vanno dall'assurdo allo straordinario: i visitatori sono invitati a condividere la sua curiosità, l'imbarazzo, la rabbia e la gioia evocati dalle scene spesso paradossali che crea.

Mostra Bedwyr Williams

Photo: Max Colson © Bedwyr Williams

Bedwyr Williams: The Gulch

Fino all'8 gennaio 2017

Apertura tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00
(Giovedì e Venerdì fino alle 21.00)

Ingresso Gratuito

The Curve Gallery, BARBICAN Art Gallery

Silk St, London EC2Y 8DS

Vincenzo Sebastiano
Questo articolo è stato scritto per Qui londra da:
Vincenzo Sebastiano
Giornalista, storico dell'arte, architetto