Articoli
Londra
Time Out: The 50 best London websitesTime Out, la bibbia per vivere Londra a 360°, ha pubblicato nel numero in edicola questa settimana l'elenco dei 50 best London websites. La rivista, dopo aver premesso "...Clearly, our own site, timesout.com/london, is the font of indispensable London knowledge", così continua "but here we present 50 other corkers, all of them useful and entertaining, all of them devoted entirely to the Big Smoke". Presi dalla curiosità siamo andati a spulciare questi magnifici 50 ed abbiamo scoperto siti spesso divertenti ed utili per conoscere i molteplici aspetti di Londra. Talvolta illustrano con video e fotografie la grande città, offrendo ai visitatori suggestivi viaggi virtuali, altri propongono inedite sorprese a chi è aperto a vivere curiose esperienze.

Ci è sembrato interessante fare una selezione della selezione, per vedere quanti tra i 50 scelti da Time Out meritano, secondo noi, di entrare nella sintesi che proponiamo (per l'articolo di Time Out completo si veda l'indirizzo http://timeout.com/bestlondonwebsites, o si compri la rivista). I siti sono stati suddivisi da Time Out in 5 categorie: Blog, History, Going Out, Shopping and Services e Community.

Blog

The London Review of Breakfasts: il titolo è significativo! Stavamo per chiudere questo blog dedicato alle colazioni per passare oltre quando abbiamo letto un passo dedicato alle colazioni italiane: "...Two mysteries remain. First, given that most Italians simply couldn’t be bothered with breakfast, why do they run so many of our greasy spoons? Placing responsibility for the most important meal of the day in the hands of a people who generally don’t make it much past a cup of milky coffee strikes me as a bit like putting the Germans in charge of our national sense of humour...". E' buffo leggere qualcosa di simile sulle abitudini degli italiani: quante cose potremmo scrivere noi su sulle sensazioni che proviamo quando di primo mattino li vediamo mangiare uova e bacon, fagioli e funghi, omelette, wurlster e toast? Stiamo segnalando siti, quindi passiamo oltre.

Pigeon Blog: un blog tutto sui piccioni! Perchè lo segnaliamo? Perchè quando ci può ricapitare un'occasione simile? 50 best London websites... ehm!

Onionbagblog: è un blog, ma con delle belle fotografie a corredo.

The Way we see it: è un blog fotografico che invita i visitatori ad inviare i propri scatti da zone specifiche di Londra. Interessante il progetto che mira a vedere come le persone visualizzano e percepiscono diversamente lo stesso luogo attraverso la lente della macchina.

Route 79: Reflections on a bus journey home: le riflessioni di un britannico, europeo, indiano di seconda generazione, che trascorre metà del suo viaggio da e per il lavoro sul London Bus Route 79: sono 20-30 minuti di bus, tra Alperton e Kingsbury, a cui è grato "for the quality thinking time I get to myself". Originale!

Sub-Urban: è una raccolta di storie, fatti, fotografie e video di due amici che si avventurano in una delle parti di Londra più nascoste non solo alla vista, ma anche alla luce del sole: il sottosuolo. La maggior parte delle imprese sono quelle della metropolitana, tra canali di scolo, fogne e tutto quello che può servire alla grande città che sta sopra. Da vedere.

History

London Remembers: ovvero "Mission Impossible"! Lo scopo di questo sito è quello di documentare tutti i monumenti di Londra. Tutti vuol dire tutti, cioè lapidi, monumenti, statue, fontane etc, tutte quelle cose che commemorano una persona, un evento, un edificio. Sul sito viene premesso che si tratta di un obiettivo che forse non si potrà mai raggiungere, ma tentar... non nuoce!

Classic Cafes: è la celebrazione serio/sentimentale del 'classico' "Italian-styled Formica cafe/coffee bar" risalente dagli inizi alla prima metà del 20° secolo. Luoghi che il critico culturale Richard Hoggart descrisse come "full of corrupt brightness, of improper appeals and moral evasions... a sort of spiritual dry-rot amid the odour of boiled milk." Interessante.

Port Cities London: è la storia marittima di Londra e del rapporto tra la città e il grande fiume, dagli insediamenti romani ai giorni nostri. Un lavoro prezioso messo insieme utilizzando documenti storici provenienti dalle biblioteche e dagli archivi della città, così come dal National Maritime Museum.

East London History: una raccolta di storie sull'East End, da Londinium fino alle scintillanti torri di Canary Wharf, ma soprattutto sulle persone che vi hanno vissuto e che, nel bene e nel male, ne hanno influenzato gli eventi. Per gli appassionati di storia. E di storie.

Greenwood's Map of London 1827: la mappa interattiva di Londra 1827, elaborata da Christopher Greenwood e John. Copre, con un buon dettaglio, la città da Earl's Court fino al River Lee, da Highgate a Camberwell.

The Diary of Samuel Pepys: Se il blog fosse esistito nel XVII secolo, Samuel Pepys ne avrebbe avuto uno, e probabilmente sarebbe stato simile a questo. Samuel Pepys nacque a Londra il 23 febbraio 1633, ed è interessante leggere questo diario pubblicato giorno dopo giorno sulle pagine di questo sito, come fosse in tempo reale. Idea suggestiva e lavoro interessante.

Derelict London: è la collezione di fotografie su Londra di Paul Talling ma attenzione: non è una raccolta di attrazioni turistiche, è piuttosto una... andate a vedere gli scatti di Paul e trovate da soli la giusta definizione della collezione.

Going Out

Gingerbeer: è la guida di Londra lesbica con le liste di tutto, dai bar, ai club fino agli eventi.

Untold London: questo ci interessa ed in parte ci riguarda: il sito mira a ricostruire la storia delle diverse comunità di Londra, "casa per gli uomini di ogni razza e fede". E' corredato da testimonianze e foto storiche.

scene-OUT.com: comunità online di club gay di Londra. Notizie, schede, foto e forum.

Walkit.com: siete amanti delle camminate tranquille per Londra? O preferite andar svelti per consumare i grassi in eccesso? Questo sito vanta una brillante serie di strumenti per stimolare anche i più pigri: si inserisce il punto di inizio e quello di fine per il viaggio e il sito elabora il percorso e una stima del tempo della passeggiata, a seconda se si sceglie di camminare lentamente o "di buon passo". È possibile anche personalizzare il percorso e calcolare quante calorie si bruciano durante il tragitto. Da provare!

Dirty dirty dancing: è la galleria fotografica di Alistair Allen, vasta raccolta di scatti realizzati nei club di Londra. Boombox, Trailer Trash, Smash and Grab.

Friends of the City churches: come suggerisce il nome, si tratta di una guida alle chiese della città, alcuni dei più bei edifici ecclesiastici in Europa.

Hidden London: sito dedicato agli angoli meno conosciuti di Londra. Una risorsa utile che consente di conoscere meglio la città.

London is free: utile? Utilissimo! E' una guida imperdibile a tutti gli eventi free di Londra (quelli che non costano nulla!). Your guide to free events in our expensive capital: ma allora... non siamo gli unici a dirlo!

Run-Riot London: è una guida utile a chi dà la caccia agli eventi culturali alternativi di Londra: arte, musica, teatro, film...


Shopping and Services

My Property Spy: questa risorsa web è utilissima per sapere se si sta vendendo o comprando casa al giusto prezzo, ma anche per sapere strada per strada i prezzi degli immobili. Ci sono anche dei grafici interessanti che mostrano il variare del costo delle proprietà nel tempo.

LynkU: è un sito di shopping dedicato ai migliori designer di moda, ai prodotti per salute e cosmesi, bellezza e arredamento, siano questi dettaglianti on-line che con punto vendita. Utile per trovare tutte le migliori offerte, promozioni e le novità di stagione.

London Rate: emporio online di personale dove è possibile contattare fornitori di servizi di tutti i tipi, dagli esperti di computer agli addetti alle pulizie, dagli insegnanti di lingue a quelli di yoga, dagli elettricisti alle babysitter. Può essere utile.

Property Snake: dovete comprare casa e state cercando di fare un buon affare? Questo è il sito dove cercare! Un database ricco con più di 100 mila case a prezzo ridotto con la cronistoria di ogni singolo immobile ed i commenti dei visitatori.

Dalston Oxfam Shop: nastri musicali a cassetta acquistati presso il Dalston Oxfam Shop, ad East London, digitalizzati e messi online per la gioia di chi è alla ricerca di brani introvabili. Affascinante, per nostalgici e non.

London Noise Map: volete vedere, su una mappa interattiva, le condizioni di rumore della zona dove abitate? O state cercando una zona di assoluto silenzio (sì, anche a Londra è possibile!) per far riposare il vostro cervello? Questo sito, facilmente interrogabile, offre una serie di indicazioni molto dettagliate sul livello di rumore a Londra. Se non per necessità, è da provare per curiosità.

Community

Urban75: community site no-profit con sede a Brixton ricco di fotografie, chat, bacheche ed inserzioni, ma anche informazioni su società, manifestazioni di protesta, droga, calcio, ecc. Interessante.

Londonist: sito su Londra e su quello che vi accade. E' interessante la Wifi Map, in continuo aggiornamento, utile per trovare reti wifi free nella grande città.

Kudocities: per entrare nel sito occorre registrarsi, quindi prendiamo per buona la dichiarazione di intenti: questo è il luogo virtuale in cui tutte le persone (registrate) che lo desiderano possono mettere a disposizione degli utenti (registrati) le proprie conoscenze di Londra. Ognuno (se registrato) può offrire il proprio contributo, partecipando così alla costruzione di un grande patrimonio fatto di informazioni, storie e discussioni. Lo andremo a vedere con calma.

Skeptics in the pub: ogni 3° del mese, a partire dalle 7pm, al Penderel's Oak, Holborn, si incontrano gli scettici e non per discutere di paranormale, medicina alternativa, poteri psichici, pseudo-scienza, gli UFO, rapimenti alieni, creazionismo. Ogni appuntamento ha un oratore (vedi le schede con gli appuntamenti sul sito) ed ogni incontro ha poi un seguito di discussione su un forum inglese (di scettici).

SpaceHijackers: è un gruppo di "Anarchitects" istituito all'inizio del 1999 ed impegnato su più fronti. Siamo rimasti colpiti dalla visita al loro sito che offre più di uno spunto di riflessione.

London Wildweb: Londra, la più grande metropoli d'Europa, ha molte zone in cui ancora predomina la natura e la fauna selvatica. Questo sito vi aiuta a scoprire dove sono, che cosa si può vedere, come arrivarci, e perché sono di vitale importanza per la capitale della biodiversità. Bello!

London Paranormal Society: si dice che Londra, con la sua storia millenaria, sia piena di attività paranormali. Storie di apparizioni, poltergeists e vampiri sono ricorrenti. Questo gruppo offre la possibilità di sperimentare il paranormale per "toccare con mano" la realtà di questi inquietanti fenomeni. Se siete a Londra perchè non regalarsi questo brivido?

Beer in the evening: come si può intuire dal titolo, questo sito è un utile guida ai pub ed ai bar di Londra (il progetto riguarda comunque tutta la Gran Bretagna) con le recensioni dei clienti.

Conclusione

Dei 50 best London Websites ne abbiamo selezionati 36 ma solo perchè il nostro interesse e la nostra curiosità non potevano che essere differenti da chi ha effettuato questa interessante classifica. Visitando uno per uno questi soggetti ci siamo spesso divertiti ed appassionati: un riconoscimento a Time Out per aver proposto, con questa classifica, delle risorse web spesso sorprendenti e, almeno a noi, spesso sconosciute. Ancora una volta TO si conferma una fonte di inesauribile conoscenza della città sotto tutti gli aspetti: sarebbe davvero assai riduttivo e fuorviante considerarlo solo come una semplice guida agli eventi di Londra.

LondrasulWeb

Londra ritira il mandato di arresto, scarcerati i genitori di Ashya - Rai News
Rai NewsLondra ritira il mandato di arresto, scarcerati i genitori di AshyaRai NewsLondra ritira il mandato di arresto, scarcerati i genitori di Ashya. La coppia era stata fermata domenica in Spagna. I due avevano portato via dall'ospedale di Southampton il...
Read more...
Referendum in Scozia sull'indipendenza da Londra - ANSA.it
ANSA.itReferendum in Scozia sull'indipendenza da LondraANSA.itSi terrà il 18 settembre il referendum in Scozia sulla secessione da Londra e gli indipendentisti cminciano a crederci. I sondaggi li danno in crescita ed anche i dibattiti televisivi sono andati molto bene per...
Read more...
Londra pronta a ritirare passaporti a chi è sospettato di essere ... - Corriere della Sera
Corriere della SeraLondra pronta a ritirare passaporti a chi è sospettato di essere ...Corriere della Sera«Il passaporto non è un diritto automatico», rilancia il premier britannico, e può essere ritirato dall'Home Office. «Ma la polizia non può confiscare un passaporto...
Read more...
Londra, perché i turisti la visitano? Breve sociologia delle vacanze ... - Il Fatto Quotidiano
Il Fatto QuotidianoLondra, perché i turisti la visitano? Breve sociologia delle vacanze ...Il Fatto QuotidianoSarebbe interessante realizzare un'analisi sociologica del turista italiano medio a Londra, i risultati sarebbero a dir poco stimolanti. Lo studio si potrebbe concentrare sui turisti italiani...
Read more...
Londra, 1.400 bimbi stuprati a Rotherham. Bufera sulle autorità ... - Il Fatto Quotidiano
Il Fatto QuotidianoLondra, 1.400 bimbi stuprati a Rotherham. Bufera sulle autorità ...Il Fatto QuotidianoLondra, 1.400 bimbi stuprati a Rotherham. Bufera sulle autorità: “Sapevano dal 2010″. Le cronache raccontano di bambini costretti a rapporti sessuali; percosse, rapimenti di una notte, minori...
Read more...
From GoogleNews